Dal Governo gli auguri di buon compleanno a Vallo di Nera, il Ministro Franceschini concede il patrocinio ai festeggiamenti.

 

Porta_Ranne_con_sullo_sfondo_la_ValnerinaSabato 23 e domenica 24 appuntamento con mostre, conferenze, corteo storico, degustazioni gratuite di prodotti tipici locali, annullo postale straordinario, visite guidate, torta e brindisi d’auguri, spettacolo di fontane danzanti per celebrare gli 800 anni del borgo umbro.

 

Vallo di Nera, il piccolo centro medievale umbro che il 23 settembre prossimo compirà 800 anni, ha ricevuto gli auguri del Ministro dei Beni e Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini che ha fatto pervenire il patrocinio del Ministero ai festeggiamenti in programma sabato 23 e domenica 24 settembre.

Anche il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli e la sottosegretaria ai Beni Culturali Dorina Bianchi hanno inviato all’amministrazione comunale messaggi augurali. A loro si aggiunge il sostegno della Regione Umbria, assessorato alla cultura, ambiente, agricoltura, della Provincia di Perugia, del GAL Valle Umbra Sibillini, dell’Associazione turistica della Valnerina, del Cedrav.

Nell’anno dedicato ai Borghi italiani e a pochi giorni dalla discussione definitiva in Senato della Legge sui piccoli Comuni, che è già stata approvata alla Camera all’unanimità, l’attenzione dello Stato giunge particolarmente gradita.

La data di nascita di Vallo, che sorge su di un poggio nella media Valnerina a sinistra del fiume Nera, è certificata da un antico atto notarile stipulato il  23 settembre del 1217, quando il Podestà di Spoleto concesse agli uomini del luogo di costruire e abitare un castello ‘presentemente e per l’avvenire’.

Una data importante, un vero certificato di nascita, che verrà festeggiata con calore dagli abitanti e da quanti vorranno partecipare. Sabato 23 il sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli, consegnerà al Sindaco di Vallo di Nera, Agnese Benedetti, la preziosa pergamena concessa in prestito dall’Archivio di Stato, che rimarrà esposta presso la Casa dei Racconti di Vallo fino al prossimo 31 ottobre.

Una lunga storia. Una lunga storia, che nei secoli ha visto Vallo come una fortezza difficilmente espugnabile, e che verrà raccontata attraverso una mostra fotografica e una pregevole conferenza domenica mattina 24 settembre alle ore 10,15 presso la sala comunale di Santa Maria.

Moderati da Giuliano Giubilei, vicedirettore del Tg3, interverrano a narrare le vicende di Vallo di Nera il sindaco Agnese Benedetti, Donatella Porzi, presidente dell’Assemblea legislativa umbra, Leopoldo Bartoli, studioso e ricercatore, Luigi Rambotti, responsabile dell’archivio di Stato sezione di Spoleto, Alessandro del Priori, storico dell’arte, Elisabetta Ansaloni Zivieri, architetta progettista dei progetti di recupero di Vallo di Nera dopo il sisma del 1979, Ivo Pulcini, medico sportivo, cardiologo, nutrizionista, Mario Tosti, presidente dell’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea e Marina Sereni, Vice Presidente della Camera dei Deputati.

 

Annullo postale e visite ai monumenti. Dalle 12,00 alle 18,00 presso la Casa dei Racconti sarà possibile ottenere da Poste Italiane un annullo speciale dedicato alla manifestazione e quattro cartoline con soggetti diversi stampati appositamente per l’evento. Visite guidate del borgo saranno effettuate dagli studenti in collaborazione con l’associazione dei ‘Borghi più Belli d’Italia’ e dall’associazione ‘Le vie dell’arte’.

 

Corteo storico con rappresnetanze da tutta l’Umbria. Nel pomeriggio di domenica, alle ore 16,00 le rappresentanze delle più belle manifestazioni storiche dell’Umbria sfileranno per le vie del paese rendendo omaggio allo straordinario compleanno. Costumi preziosi e raffinati, chiarine, bandiere, vessilli, balestre, danzatrici, figuranti, accompagneranno i presenti in un emozionante viaggio nella Storia. Presenterà il giullar cortese Gianluca Foresi, che guiderà anche la rievocazione della scrittura della pergamena attestante la data della nascita.

 

Prodotti tipici in degustazione. Al termine le aziende agricole umbre, supportate dalla pro Loco di Vallo di Nera e dai volontari  presenteranno i loro prodotti tipici in una degustazione gratuita.

 

Torta di compleanno e spettacolo di fontane danzanti. Alle 19,00 appuntamento in piazza santa Maria con la grande torta, lo spegnimento collettivo delle candeline e il brindisi augurale. Subito dopo inizierà un emozionante spettacolo di fontane danzanti realizzato dall’azienda Dominici’s, che mescolerà giochi d’acqua, di luce, musica  e fuoco a chiusura di questo speciale anniversario.

Comunicato stampa precedente

Festeggiamenti il 23 e il 24 settembre per ricordare la fondazione del castello

Una data e una lunga pergamena certificano la nascita dello splendido centro umbro di Vallo di Nera che conserva intatta la sua struttura medievale: 23 settembre 1217. Sono trascorsi ottocento anni da quando il Podestà di Spoleto, Jacopo di Messer Giovanni Capocci concesse agli uomini di Vallo il diritto di abitare sul poggio di Flezano, in precedenza occupato da una rocca, feudo del Duca Corrado d’Urslingen. Vallo di Nera, l’antico Castrum Valli edificato nel cuore della Valnerina, si appresta a festeggiare questo specialissimo compleanno il 23 e 24 settembre prossimi.

Stradine tirate a lucido, piazzette abbellite da fiori, abitanti pronti ad accogliere visitatori e amici per celebrare tutti insieme la felice ricorrenza.

L’amministrazione comunale, supportata dalla Regione dell’Umbria e dalla Provincia di Perugia, nonché da altri enti e associazioni e singoli privati, ha preparato un programma di due giorni che permetterà di ripercorrere la storia centenaria del piccolo paese, uno dei Borghi più belli d’Italia, Bandiera arancione del Touring club, Amico delle api e, ultimamente, anche membro del sodalizio delle Città del tartufo. Per la festa sono in programma foto d’epoca, esposizione dell’antica pergamena, annullo postale speciale, un convegno con relatori importanti, visite guidate, corteo storico delle manifestazioni umbre, esposizioni e degustazioni di prodotti tipici, torta di compleanno, spettacolo di fontane danzanti.

Sabato 23 settembre alle ore 16,00 sotto il Portico di Portella verrà inaugurata una mostra fotografica di immagini del Novecento, concesse dall’istituto Centrale per il catalogo e la documentazione, dalla Fondazione Federico Zeri, dal Cedrav e da archivi privati, in collaborazione con l’Associazione turistica della Valnerina-Cascia.

Alle 17,30 nella Casa dei Racconti il Sindaco di Spoleto e il responsabile dell’archivio di Stato consegneranno al Sindaco di Vallo di Nera, la pergamena notarile che attesta la nascita del castello. Il prezioso documento resterà in esposizione per alcuni giorni,  visibile al pubblico.

Alle 18,30 nella sala di Santa Maria verranno proiettate foto d’epoca delle feste e degli abitanti del paese.

copertina compleanno castelloDomenica 24 settembre, alle ore 10,15, sempre a Santa Maria, sarà il turno di “Vallo 800: storia, arte, ambiente”. Dopo i saluti del Sindaco, Agnese Benedetti e della Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Umbria, Donatella Porzi, cinque interventi di studiosi presenteranno Vallo nelle sue tante sfaccettature. Aprirà Luigi Rambotti, responsabile della sezione Archivio storico di spoleto con la narrazione dei fatti salienti del castello, del ribelle Petrone da Vallo che guidò la rivolta della Valnerina contro Spoleto, di alcune curiosità ed episodi inediti; Alessandro Delpriori storico dell’arte e Sindaco di Matelica parlerà dei tesori di Vallo e della Valle del Nera; l’architetto Elisabetta Ansaloni Zivieri ricorderà l’esperienza del restauro eseguito dopo il terremoto del 1979.

Il professor Ivo Pulcini, medico sportivo, nutrizionista e cardiologo  parlerà degli stili di vita legati al contatto con una natura incontaminata e della nutrizione con prodotti sani. Dopo l’intervento del professor Mario Tosti, Presidente dell’Istituto per la Storia contemporanea dell’Umbria, le conclusioni saranno tratte dalla Vice Presidente della Camera dei Deputati, Marina Sereni. Modererà l’incontro il Vice Direttore di RAI Tg3 Giuliano Giubilei.

Dalle 10,30 alle 12,30  i ragazzi della Scuola Media di Vallo “Ciceroni per un giorno” accompagneranno i visitatori alla scoperta dei monumenti, anticipando la “Domenica del Borgo”, manifestazione ideata dal Club dei Borghi più Belli d’Italia che verrà ripetuta il 1° ottobre.

Dalle 12,00 alle 18,00 presso la Casa dei Racconti funzionerà un servizio filatelico temporaneo dedicato alla manifestazione, con annullo speciale di Poste Italiane.

Alle 16,00 decine di figuranti in costume d’epoca omaggeranno la piccola Vallo onorandone il suo compleanno. Sfileranno, infatti, le delegazioni delle più belle manifestazioni storiche dell’Umbria  con i loro costumi d’epoca, i gonfaloni, le chiarine, le insegne. Il giullar cortese Gianluca Foresi presenterà il corteo e la rievocazione storica della scrittura notarile dell’antica pergamena.

Seguiranno degustazioni di prodotti tipici locali, aperte a tutti i partecipanti e visitatori, a cura delle aziende agricole del territorio.

Alle 19,30 sarà la volta del brindisi e della torta di compleanno.

Chiuderà la manifestazione un suggestivo spettacolo di fontane danzanti a cura della ditta Dominici’s.