Post-Sisma

Un romanzo di Deborah da Norcia: Magnitudo 6.5

...l’arrivo di Lorenzo e quell’amore che non sembra più bastarle incrineranno lentamente la fragile sfera di cristallo in cui è contenuta...

Mi chiamo Deborah Medici, vivo a Roma, ma mio padre è nato a Cerasola, una frazione di dieci abitanti a pochi minuti da Norcia. Sono cresciuta passando ogni weekend e ogni vacanza tra le verdi vallate della valnerina, sviluppando un amore assoluto per quelle terre che mi ha spinta a scrivere il mio primo romanzo: Magnitudo 6.5.

Un romanzo di Deborah da Cascia: Magnitudo 6.5

Nel 2018, decisi di partecipare al Premio Letterario Il Borgo Italiano, presentando in anteprima la mia storia e risultando la vincitrice nella sezione Romanzo Inedito. Da lì è iniziato un percorso che mi ha portata a proporre il mio libro a Bookabook, una casa editrice basata sul crowfunding che sottopone i suoi romanzi a una fase di preordine online, in seguito alla quale, se vengono superate le 200 copie vendute, si attiva il processo di distribuzione in libreria.

Magnitudo 6.5 è un viaggio alla scoperta di luoghi magici, alla comprensione della natura e del delicato equilibrio che la governa. Un tentativo di sensibilizzare i più giovani ai cambiamenti climatici e sismici che negli ultimi anni stanno danneggiando i nostri territori, una spinta al dialogo e alla cura delle relazioni famigliari, al valore dell’amore e degli affetti. La speranza che ogni giorno venga goduto appieno, senza rimpianti, perché la vita sa essere imprevedibile.

la sinossi del libro

Una tortuosa strada scavata lungo il fianco della montagna, boschi rigogliosi e infinite distese di campi coltivati, è questa la via che conduce a Cerasola, piccolo borgo nel cuore della Valnerina. Licia passa qui le sue giornate, apparentemente appagata da quella che è la sua vita: un continuo alternarsi tra casa e lavoro, intervallato dagli sporadici appuntamenti con Nico, il suo fidanzato di sempre. Nella primavera del 2016, tutto inizia a cambiare. Il rapporto difficile con i suoi genitori, l’arrivo di Lorenzo e quell’amore che non sembra più bastarle incrineranno lentamente la fragile sfera di cristallo in cui è contenuta la sua esistenza. Impotente, non potrà fare altro che osservare le crepe allargarsi lungo la superficie, finché la natura, implacabile e distruttiva, la metterà di fronte a una scelta.

Chi è Deborah Medici

Deborah Medici nasce a Roma nel 1988, dove lavora e vive con il suo compagno.
Laureata in Ingegneria Informatica, si occupa di analisi e progettazione software nell’ambito del gaming online, dedicandosi alla scrittura nel suo tempo libero. 
Nel 2018 vince il “Premio Letterario il Borgo Italiano” con il suo romanzo d’esordio: “Magnitudo 6.5”.

Un anteprima del romanzo

Nel cuore di una vecchia penisola a forma di stivale, un piccolo angolo di paradiso si erge solitario circondato dalle montagne; i pendii, ricoperti da folti boschi, si tuffano in vallate dai mille colori capaci di imprimersi nella mente e nei cuori delle persone per non uscirne mai più.I profumi, incontaminati dalle follie dell’uomo, permettono al visitatore in cerca di emozioni di lasciarsi trasportare dai sensi, respirando un’aria che sa di bellezza, di antichità e di spontaneità. Non sono rare le occasioni in cui è possibile passeggiare circondati dalla natura, mentre lo sciabordio di un ruscello trasporta la mente in epoche passate: epoche in cui cavalieri armati combattevano draghi risvegliatisi da un lungo sonno.Seguendo questa scia di magia planiamo sopra le montagne e le vallate, fino ad arrivare nel cuore della Valnerina,dove un piccolo paesino si nasconde agli occhi delle persone ormai non più in grado di apprezzare i doni della vita.
Cerasola, questo è il suo nome, ed è qui che la storia ha inizio …

Vuoi supportare Deborah Medici? Il link dove prenotare il libro è: