news

Come arrivare in Valnerina: strade aperte e chiuse

Puoi arrivare in Valnerina in treno, presso la stazione di Spoleto o in aereo tramite gli aereoporti di Perugia o Roma, scopri le informazioni di seguito

Norcia – Castelluccio: aperta

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI aggiornate sulla strada di Castelluccio di Norcia – ORA APERTA

Norcia – Ascoli Piceno: da Natale 2019 aperta completamente (in maniera provvisoria)

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI sulla galleria di Forche Canapine – INFO AGGIORNATE AL 25 APRILE 2018

Qui di seguito la mappa che può essere facilmente consultata anche al link:

https://web.valnerinaonline.it/strade

Condividi questo link per dare ad altre persone aiuti nel raggiungere le zone del Centro Italia.
https://web.valnerinaonline.it/strade

La Valnerina TRA VISSO E TERNI E’ APERTA

Aggiornamento del 31 marzo 2018

Correttamente riaperta al traffico la VALNERINA SP 209 che collega Visso alla Provincia di Perugia

Le operazione di ripristino del fiume Nera, sulla strada provinciale numero 209 della “Valnerina”, sono cominciate. Interessano la strada che congiunge le città e i territori di Preci e di Visso. Per effettuare l’intervento sarà necessario interdire il traffico veicolare fino al 31 di gennaio.

Da Terni a Molini di Visso la strada è perfettamente transitabile SEMPRE, ma per l’ultimo tratto, le GOLE DELLA VALNERINA che congiungono Molini di Visso a Visso, purtroppo c’è un apertura parziale.

Il 17 ottobre 2017 la strada è stata riaperta con degli orari di transito. Nei prossimi giorni vi daremo notizie più precise.

La strada, in alcuni punti è mancante, in altri punti è invasa dalla frana, non hanno iniziato i lavori di ripristino, è tutto fermo alla mattina del 30 ottobre. Attualmente non è l’unica strada chiusa e questo rende la ripartenza post sisma alquanto complicata.

Un effetto che NON HA CONSEGUENZE PIACEVOLI, che non può avere un facile ritorno alla normalità. Le persone che prima impiegavano 10-15 minuti per arrivare a Visso (chi si trovava a Preci circa 20 minuti) ora impiegano circa 1 ora e 20, devono arrivare fino a Sellano.

Il territorio deve continuare a vivere e per farlo occorre avere una pronta riparazione delle vie di comunicazioni, se non è possibile utilizzare quelle “vecchie” occorre trovare delle alternative, accessibili a quante più persone, senza vincoli troppo restrittivi.

Purtroppo sono passati quasi 10 mesi dalla scossa del 30 ottobre 2016 (che ha dato origine alla chiusura di molte strade) e circa 12 mesi dalla scossa che ha dato il primo CAOS e che ha lasciato senza casa e senza lavoro decine, anzi centinaia di famiglie.

| © 2016 ABC OnLine di K.C. PI 03152600544 | Informativa Privacy |
E' proibito effettuare il download di contenuti multimediali, la riproduzione non autorizzata e la copia degli stessi senza un consenso scritto dell'autore del POST/PAGINA. Vi invitiamo a contattarci via email a info@valnerinaonline.it

Pin It on Pinterest

Share This

Hey! Condividi?

Se ti piace questa pagina condividila con i tuoi amici.

Shares