Il sentiero del Monte Vettore

Vuoi provare l’emozione di salire in cima ad una montagna? Sul Monte Vettore si superano i 2450 metri di altitudine e c’è un dislivello tra il punto di partenza e di arrivo di 820 metri.
E’ una passeggiata che gli esperti riescono a fare in meno di 1 ora (sono 5 km di percorso), ma se si vuole fare con calma e la si vuole gustare per bene, occorre tenere in considerazione, solo per la salita, almeno 3 ore.

Panorama dalla cima del Monte Vettore

Il tracciato NON PRESENTA COPERTURE, non ci sono alberi, si tratta di un sentiero abbastanza semplice da seguire con pochi tratti complicati ma non è per persone non allenate. L’ideale è realizzare questo sentiero con una guida del posto e, in alcuni casi, viene organizzata anche la passegiata in notturna con arrivo in cima per l’alba.

La discesa può essere sicuramente più semplice da eseguire, ma tenete presente che non bisogna mai perdere l’attenzione in montagna in quanto è facile causare un piccolo incidente che, in un luogo come questo, può portare a gravi conseguenze.

Il terremoto

faglia di superficie al Monte Vettore

faglia di superficie al Monte Vettore

Sono ancora presenti dei segni lungo il percorso che evidenziano il passaggio del “terremoto” del 2016. Il sentiero però ora è sicuro, è rimasto chiuso per i primi mesi dopo il terremoto al fine di garantire la sicurezza delle persone e a causa delle strade chiuse, ma ora non ci sono problemi.

Attrezzatura e abbigliamento

In estate la base del sentiero raggiunge facilmente temperature superiori ai 30°, ma può accadere che, in cima alla montagna (anche a causa di nebbia e altre condizioni atmosferiche), sia freddo e si possono registrare temperature inferiori ai 10°.

NON CI SONO FONTI, SORGENTI o altri punti per prendere acqua, quindi è bene partire con 2 litri di acqua a testa.

Cappello e crema protettiva per il sole sono raccomandati, scarpe da montagna e vestiti traspiranti sono indispensabili.

L’ideale sarebbe partire muniti anche di una giacca contro il vento ed è consigliabile vestirsi a strati, in modo da poter rimanere con una maglia a maniche corte con il caldo o utilizzare una maglia a maniche lunghe se c’è freddo.

Difficoltà

Come detto prima il sentiero non è complicato, non ci sono pareti ripide, ma con la sua assenza di alberi e con una salita costante può essere definito difficoltoso, o perlomeno NON ADATTO A PRINCIPIANTI, soprattutto se non accompagnati da una guida.

Divieticartello escursione monte vettore divieti

Il percorso è soggetto ad alcuni divieti, alleghiamo anche un’immagine e per qualsiasi delucidazione vi invitiamo a contattare il Parco Nazionale dei Monti Sibillini

– divieto di transitare con cavalli e bici fuori dai percorsi

– fare campeggio libero o bivacco

– condurre cani

– avvicinarsi alle sponde del lago oltre il limite del livello massimo

 

Qui il tratto più “ripido” in un video a 360°

Di seguito il tracciato GPS

Vuoi prenotare la tua escursione? Contatta ad esempio SibilliniTrekking con il seguente modulo

 

Vuoi fare una “passeggiata virtuale” sul Monte Vettore?

Clicca qui sotto e … segui le frecce! Si parte dalla cima … all’alba!