Inaugurato il nuovo allestimento del punto informazioni IAT di Cascia e Valnerina, la vetrina turistica della Valle del Nera potenzia e qualifica gli standard di qualità in linea con quelli regionali

I nuovi allestimenti dello IAT-Valnerina sono stati inaugurati sabato 12 agosto, in occasione di Aestivum la IX Mostra Mercato del Tartufo estivo e della Rosa alla presenza del sindaco di Cascia Mario De Carolis, dell’assessore regionale ai trasporti Giuseppe Chianella e del responsabile del Servizio Turistico della Valnerina Angelo Aramini. Continua così la crescita qualitativa dello IAT – Valnerina, che ha sede nella città di santa Rita in piazza Garibaldi, un punto di riferimento e di forza per tutto il territorio della Valle del Fiume Nera, sempre più presidio insostituibile e servizio indispensabile per l’accoglienza e l’informazione turistica ma anche per la promozione e lo sviluppo territoriale. Lo IAT di Area Vasta della Valnerina di cui è capofila il Comune di Cascia, opera per conto dei Comuni di Cascia, Cerreto Di Spoleto, Monteleone Di Spoleto, Norcia, Preci, Poggiodomo, Sant’Anatolia di Narco, Vallo di Nera e Scheggino. Ottimi i risultati di molti anni di attività, che hanno fatto registrare sempre un crescendo in termini di qualità del servizio offerto, ultimo scatto quello riguardante il totale rifacimento degli allestimenti e degli arredi del punto informativo di Cascia, reso possibile grazie ai finanziamenti del bando della Regione Umbria Por Fesr 2007/2018 sul “Turismo culturale”, lavori materiali eseguiti dalla Totem Group, ditta umbra che si è aggiudicata la gara, leader nel settore a livello nazionale ed internazionale con all’attivo lavori per marchi di grande importanza e rilievo. Due settimane per trasformare gli spazi informativi ed espositivi del punto informazioni che ora si presenta ai turisti come una vera e propria porta d’ingresso nel meraviglioso mondo della Valnerina. I loghi della Regione Umbria e del Servizio Turistico della Valnerina sulla vetrata d’ingresso, accolgono il turista che già all’esterno ha a sua disposizione due bacheche dove vengono esposte le informazioni e le mappe essenziali, oltre agli eventi imminenti. Entrando il tradizionale desk d’ufficio si trasforma in un tavolo dove il turista può sedersi per sfogliare le pubblicazioni e i depliant realizzati dal Servizio Turistico negli anni, ma anche accedere al sito web dello IAT www.lavalerina.it dove navigare in totale autonomia, per approfondire l’informazione o per organizzare la sua vacanza in Valnerina. Altra novità importante lo spazio espositivo dedicato ai privati, strutture ricettive, sportive e associazioni, ma anche la vetrina creata sulle altre realtà turistiche dell’Umbria, con materiale informativo inviato dalla Regione e dagli altri IAT umbri. Luminosità e modernità, sono le parole d’ordine delle soluzioni scelte per potenziare i vecchi pannelli immagine, divenuti ora light box come il grande pannello informativo della carta territoriale della Valnerina nella quale sono riportate le principali località turistiche del territorio.   Negli interventi, inseriti all’interno di in progetto ben definito dello IAT chiamato “Valnerina Travel Share”, sono previsti anche le attrezzature e il potenziamento dei vecchi servizi tecnici e tecnologici.